locandina cbd

I 10 maggiori benefici del CBD

ll CBD, o cannabidiolo, è la seconda sostanza più abbondante presente nella Cannabis: non è psicoattivo, non crea assuefazione e ha una vasta gamma di applicazioni terapeutiche. Diversi studi scientifici stanno portando avanti ricerche sugli effetti e sulle possibili applicazioni. Qui di seguito vi riportiamo i 10 maggiori benefici del CBD, che meritano di essere menzionati.

1- E’ un antinfiammatorio naturale

Come dimostrato da più ricerche, tra cui quella dell’Università dell’Insubria, il CBD è in grado di inibire il rilascio di molecole responsabili dell’infiammazione che, se diventa cronica, può causare danni ai tessuti.

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, costituisce un valido aiuto nel trattamento di patologie della pelle come la psoriasi, aiuta a curare l’acne, idrata e ammorbidisce la cute grazie agli acidi grassi essenziali. Inoltre, grazie agli antiossidanti che combattono i radicali liberi, svolge un’importante funzione anti-age e protegge il cervello da possibili patologie neurodegenerative.

2- È antidepressivo e antidolorifico

Uno studio ha scoperto che gli effetti antidepressivi del cannabidiolo sono veloci, continui nel tempo e paragonabili a un comune farmaco antidepressivo.

3- Allevia la nausea (in dosi moderate)

I prodotti a base di CBD riescono a ridurre rapidamente il senso di nausea e hanno un alto grado di digeribilità, stimolano l’appetito e alleviano i dolori: per questo vengono efficacemente utilizzati come coadiuvante nelle terapie antitumorali e come sostegno nel trattamento dell’HIV.

4- Migliora il sonno e l’appetito

Assumere Cannabidiolo prima di andare a letto si è dimostrato un trattamento efficace per l’insonnia.

5- Protegge dalle malattie neurodegenerative

E’ stato scoperto che il CBD impedisce gli effetti tossici del neurotrasmettitore glutammato e delle specie di ossigeno radicale (ROS) nel cervello, impedendo così la morte delle cellule cerebrali.

E’ dimostrato, che il CBD ha un’attività antiossidante maggiore della vitamina C.

6- Migliora notevolmente i sintomi della schizofrenia

È particolarmente efficace come antipsicotico e come rimedio contro ansia e stress e viene sempre più usato per combattere insonnia e depressione.

La ricerca mostra che i vantaggi del CBD includono gli effetti antipsicotici ma ancora non si conosce il meccanismo attraverso cui svolge questa azione.

7- Riduce l’ansia

Il Cannabidiolo ha dimostrato di ridurre l’ansia nei pazienti con un disturbo d’ansia sociale e i ricercatori suggeriscono che possa anche essere efficace per gli attacchi di panico, il disturbo ossessivo compulsivo, l’ansia sociale e il disturbo da stress post-traumatico.

8- Può trattare la sclerosi multipla

Come ha sottolineato la stessa AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, le proprietà analgesiche della cannabis sativa si sono rivelate particolarmente efficaci per la terapia del dolore in molte circostanze in cui altre tipologie di trattamento (convenzionali) non hanno sortito gli effetti desiderati, ad esempio proprio nel caso di pazienti affetti da sclerosi multipla o da lesioni del midollo spinale.

9- Riduce le malattie infiammatorie croniche intestinali

In combinazione con il THC, nel trattamento della contrazione muscolare, del dolore, dei disturbi del sonno.

10- Ultimo ma non per importanza, può trattare il cancro

Diverse relazioni scientifiche dimostrano che tra i vantaggi del cannabidiolo c’è anche quello di avere effetti proapoptotici e antiproliferativi che inibiscono la proliferazione delle cellule tumorali.

Questa era una sintesi dei 10 maggiori benefici del CBD.

Per oli, liquidi da vaporizzazione e infiorescenze, vi invitiamo a visitare il nostro shop dove avrete il 10% di sconto sul primo acquisto.

Main Menu

Hai bisogno di aiuto?
[]